È davvero da troppo tempo che non scrivo qui sul mio blog, ma la produzione e i mercatini del mese di dicembre in vista del Natale 2015 hanno avuto la precedenza su qualsiasi altra attività. Sono riuscito a consegnare e spedire tutti i fumetti personalizzati, ritratti a fumetti e biglietti di auguri in tempo (non avete idea che vita debba fare Babbo Natale!!!), un tour de force dal quale mi devo ancora riprendere, ma che mi ha dato grandissima soddisfazione.

Spedizioni di natale Dillo con un fumetto

Ritratto-di-famigli-a-a-fumetti

Natale 2015: fumetti e persone

Come vi ho già spiegato in passato l’aspetto più bello di Dillo con un fumetto è sicuramente quello di conoscere tante persone, dalle personalità e stili completamente differenti: nell’ultimo mese ho disegnato infermierine sexy, ginnaste, bambini appassionati di macchinine (proprio come il mio), viaggiatori incalliti nonostante i figli, medici golosi con cani dispettosi, appassionati di trail running (avete presente quei pazzi che corrono in montagna? Quelli!), love story passionali e tormentate e altre divertentissime dal finale romantico.

Serena-Fumetto-personalizzato

Ritratto-di-famiglia-web

6205_865908000189692_4517432311725237097_n

image1-3

Ho bevuto litri di caffè per rimanere sempre “sul pezzo” quando ogni giorno fioccavano mail di nuove richieste e cercavo di annotare tutto in agenda ripetendomi “ce la posso fare, ce la posso fare…” e ora mi affogo con tisane balsamiche perché ovviamente a seguire  della consegna dell’ultimo pacco del 24 mattina mi è esploso un raffreddore epico. Ma questa è un’altra storia…

Poi sono arrivati loro: i commenti del dopo.

Gladys mi ha detto che suo marito “… si è commosso e ha pianto come un bambino!” quando ha scartato il pacco.

Paolo mi ha telefonato per ringraziarmi del ritratto di famiglia e per farmi i complimenti per come avessi perfettamente disegnato lo sguardo di Titti, sua moglie.

E così via. Insomma una grandissima gratificazione personale.

fumetto personalizzato su pannello

Ora, archiviato questo Natale 2015, mi aspetta ancora qualche lavoretto e poi un po’ di sano riposo, ma non troppo prolungato perché il 12 gennaio riprenderà il mio corso di fumetti  per ragazzi, poi arriverà San Valentino, altro periodo hot per Dillo con un fumetto, ed infine inizierò la stesura della mia prima pubblicazione presso una casa editrice dei miei diari di viaggio a fumetti (la super novità del 2016!!!), ma non vi posso svelare nulla di più. Top secret!

Ora vi saluto che sennò mi si raffredda la tisana.

Buon inizio dell’anno a tutti!

Coff! Coff!